Restauro Monumento ai Caduti per i 90 anni della Vittoria

Mercoledì 22 Ottobre 2008 14:43 amministratore Aree tematiche - Bandi e Concorsi
Stampa

Monumento ai Caduti

I 90 anni della vittoria, il 4 novembre del 1918, saranno festeggiati con grandi manifestazioni in tutta Italia: con bande, sfilate, parate, interventi di Alti Ufficiali delle Forze Armate nei Licei e nelle Scuole superiori. Per sostenere le spese per questa grande manifestazione, sono state chiamate a collaborare anche le imprese private e/o para- statali che gravitano nell’orbita della Difesa. Orbene, noi montanari di un piccolo Paese di montagna, ogni anno festeggiamo il IV Novembre, non solo per ricordare la Vittoria, ma anche e soprattutto per la Festa Nazionale delle Forze Armate e dell’Unità Nazionale. E ricordiamo ogni anno i sacrifici dei nostri soldati nelle missioni di Pace all’estero. Noi, in questo momento, una cosa chiediamo con voce alta e forte : “ che ci vengano concessi i fondi per il restauro del Monumento ai Caduti della Grande Guerra che, dal giorno della sua inaugurazione avvenuta il 4 giugno del 1922, non è mai stato interessato da lavori di restauro e consolidamento strutturale“.

Esso fu fortemente voluto e realizzato dai secinaresi , che raccolsero somme di denaro e doni attraverso una lotteria popolare. Ora, é nostra intenzione provvedere ai lavori di restauro, sia nella parte lapidea che in quella strutturale, caratterizzata dall'ossidazione del perno centrale in ferro di sostegno alla statua la cui diminuita resistenza può mettere in pericolo l'opera stessa. Non esiste nei Paesi della Valle Subequana “ un’ opera storica “ come questa: non tutti gli altri Comuni hanno un monumento alla Vittoria e chi ce l’ha, lo ha costruito negli anni 60.

Pertanto, abbiamo redatto un progetto di restauro e consolidamento statico strutturale completo di relazione, computo metrico, elenco prezzi, elaborato grafico, munito di nulla-osta della Soprintendenza per i Beni e le Attività Culturali di L’Aquila.

Ai sensi della Legge Finanziaria 2007- articolo 2, comma 387 - Tutela del patrimonio storico della Prima Guerra Mondiale - Monumento ai Caduti della Prima Guerra Mondiale, abbiamo presentato istanza al Ministero per i Beni e le Attività Culturali per avere il finanziamento di circa €. 26.000,00 necessari alla sua ristrutturazione.

Speriamo, a nome di coloro che lo costruirono senza ricorrere ai finanziamenti pubblici ma servendosi di una lotteria popolare, che la loro fedeltà, il loro orgoglio di sentirsi italiani non venga oggi dimenticato e che le anime dei soldati morti i cui nomi sono scolpiti nella bianca pietra, possano gioire nel vedere riportare a nuovo il segno del loro sacrificio.

Cliccando il bottoncino relativo agli allegati si possono consultare l'elenco dei donatori dell'epoca e la relazione tecnica relativa agli interventi oggi necessari.

Link utile:

albodoroitalia


Il Sindaco, Colantoni Giuseppe

Allegati:
FileDescrizioneCaricato daDimensione del FileModificato il
Scarica questo file (Notizie_storiche.pdf)Notizie storicheNotizie storicheAdministrator52 Kb02/08/2010 14:51